logo copia_edited.png

Via Giardini, 214 Pavullo N/F (MO)
tel. 346/0564889 - 0536/326010

centrodanzastudiodia@gmail.com

 

  • Whatsapp
  • Black Icon Instagram
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon YouTube

#21

Le Associazioni Feel&Move ASD in collaborazione con il Centro Danza Studio D.I.A ed Hinterland Dance Theatre, creano Autostop#21 passaggi per corpi in movimento.

Autostop#21 è l’appuntamento di danza contemporanea fuori dal comune. È creato per danzatori professionisti e livelli avanzati, (e per gruppi selezionati) per lavorare a contatto con la natura e su se stessi.

L'obiettivo principale è l’accrescimento della capacità cognitiva ed espressiva grazie alla combinazione di un lavoro introspettivo e, successivamente, molto fisico. Si concentrerà la propria energia prima di tutto sull’ascolto del corpo attraverso esercizi sensoriali, per poi passare a varie sequenze di esercizi di potenziamento muscolare e di agilità. Tutto questo prepara ad un lavoro di improvvisazione strutturato e progressivo. Lo studio della fisica del corpo, della gravità e della dinamica, approfondiranno la tematica dell’improvvisazione come veicolo di comunicazione di se stessi. Improvvisare non significa “muoversi liberamente”, ma è il risultato della padronanza di una consapevolezza comunicativa e degli strumenti che il danzatore ha a disposizione per esprimersi.

Dopo un periodo di isolamento forzato, sentiamo la necessità di aprire al massimo i nostri spazi.
Per questo abbiamo scelto delle location all’aperto, luoghi “amati” perché abbiamo bisogno di rigenerare e ripristinare un’energia messa a dura prova da questo lungo periodo.

Struttura del corso:

• Durata: 6 ore al giorno dal lunedì al sabato
( gli orari, indicativi, sono dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00 )

• Orario variabile a seconda delle condizioni climatiche, delle persone e delle location

• Pausa (pranzo o break) a metà giornata

Programma:

Le lezioni saranno tenute e gestite da Fernando Pasquini e Jon B.
Il programma muterà sempre e solo sulla base degli iscritti al seminario, per garantire il miglior focus sugli obiettivi dei ragazzi in base al loro livello. Sfrutteremo le potenzialità e le strutture che le location offriranno, come ad esempio l’architettura del luogo (palestre all’aperto, percorsi vita, boschi, giardini privati, campi, fiumi, spiagge, sentieri, rocce, etc.).

Di seguito le location delle giornate in Site Specific :

• Parco Ducale
• Riserva Sassoguidano
• Ponte di Olina
• Castello di Montecuccoli • Le Quattro torri
• Laghetto Ponte Vecchio

Questi sono alcuni dei luoghi dove si svolgerà Autostop#21, il resto delle location verrà svelato via via che si svolgerà il programma.

La scoperta o riscoperta di luoghi naturali e magici, è una delle particolarità del seminario. Dedicarsi del tempo per esplorare e vivere luoghi nuovi, è fonte di beneficio arricchimento fisico e interiore.

Idealmente si svolge seguendo i seguenti punti:

• Riscaldamento fisico (esercizi di natura atletica preparatori) • Tonificazione e potenziamento
• Esercizi di Tecniche di improvvisazione
• Improvvisazione

• Rilassamento e stretching

Il seminario sarà modulato in modo specifico in base all’età anagrafica media dei partecipanti e al loro livello di preparazione. Si terrà conto delle esigenze del singolo, portandolo alla consapevolezza di ciò che sono le sue caratteristiche e condizioni fisiche, per ottimizzare al meglio il lavoro durante e dopo Autostop.

Sono consigliate calzature comode per camminare su sentieri accidentati, ma anche per poter svolgere il training comodamente. Pantaloni lunghi nel Saco si cammini in mezzo a piante urticanti, magliette maniche lunghe e vari cambi da poter usare durante la giornata.
Acqua e cibo per affrontare il caldo e la fatica. Non sempre si potrà usufruire di acqua corrente e servizi igienici, vi verrà comunicato in anticipo in modo di permettervi di organizzarvi. In caso di pioggia si continuerà a stare in loco, a meno che non arrivi un temporale. Organizzatevi anche per questa evenienza. Saranno effettuate foto e riprese video di carattere promozionale per l’archivio si dovrà firmare una dichiarazione di consenso al momento dell’iscrizione.

Il costo del seminario intensivo è di 300€ da saldare entro il 15 Maggio 2021.

Riassunto di ciò che serve:

  • Autorizzazione da parte della scuola di provenienza

  • Portarsi scarpa da running o comunque comode per camminare superfici sconnesse

  • Procurarsi carta, fazzoletti, detergente, occorrente per asciugarsi, cambi

  • Sacchetti dove riporre i propri rifiuti

  • Barrette, frutta secca e fresca, borraccia ma anche scorte d’acqua

  • Cerotti, spray anti zanzare, antistaminici nel caso siate allergici a qualche insetto, disinfettante

  • Berretti, bandane o copricapo in generale che vi possa essere utile in caso di tempi prolungati sotto il

    sole

  • K-way se ritene il caso

  • Magliette di ricambi, calzini ed altre cose che possano servirvi in caso di bisogno

Per ogni informazione: Fernando Pasquini pasquini.fernando@gmail.com - 3496101579 Jon B Polo polo.jonb@gmail.com - 3341567918

DOCENTI:

Fernando Pasquini: Danzatore, coreografo e insegnante, Fernando Pasquini è torinese di nascita. Nel corso della sua ventennale carriera ha danzato e coreografato per Motionhouse(UK) di Kevin Finnan in: Chaser, Underground, Cascade, Scattered, Run. Danzatore presso Le Ballet Du Rhin (FR), dove danza nello spettacolo di Maurice Bejart “Le Marteau Sans Maître” e “Coppelia” di Jo Strømgren; danza e coreografa per “Compagnie L’Inattendù” (FR) di Gaelle Fratelli assieme a Pasquale Nocera, e, sotto commissione, coreografa e danza per il Festival “International Art” di Mulhouse. In Italia danza per Balletto di Milano progetto contemporaneo, Rock Opera con “Omaggio A Battisti” e per la compagnia New Dance Concept dal 1998 al 2006. Particolarmente rilevante il suo sodalizio, sin da 2007, con Cie Twain Phisical dance Theatre di Loredana Parrella, per la quale, con il ruolo di Rehearsal Director, ha danzato negli spettacoli Transgression, Lei e Tancredi, Profumo e Carmen Les Hommes.

È fondatore, direttore artistico e coreografo di Hinterland Dance Theatre, per cui ha firmato i seguenti spettacoli: 2018 Confidence, 2017 Ama – Deus, 2017 Sueño in collaborazione con il duo musicale Italo- Spagnolo “Barcodes”, 2016 Forse il Lupo Ha Le Corna, 2015 Bricks, 2012 Rebirth. Dal 2014 è coreografo sostenuto dal progetto Cie Twain/Nuovi autori. Nel 2016 “Arte e Balletto” di Anastasia Baldini gli commissiona lo spettacolo, “12∞44”, in ricordo dell’eccidio di Santa Anna di Stazzema (12 agosto 1944). Nel 2018 ottiene il Diploma Nazionale di Insegnante di Danza Contemporanea AICS con il livello 4. Tra i vincitori del Winter Dance Award 2021.

Jon B: Nell’autunno 2021 sarà Coreografo per la compagnia junior del Balletto di Dortmund. Il 6 dicembre 2019 ha debuttato "Neve", un componimento coreografico presentato al Festival "Siena in Danza" presso la sede del balletto di Siena con la Junior Ballet DIA Docente di contemporaneo e Tecniche di presa fra cui lo Stage internazionale di danza del Lago di Danza -Salò- e il RED- Cruisin – Riccione.

Dal 2018 Docente di Contemporaneo presso Ateneo della Danza – Siena.

Firma nel 2018 la sua prima creazione Solotary Entities per la Junior Ballet DIA.

Vincitore in qualità di coreografo con i gruppi di formazione e solisti della sua scuola Centro Danza Studio DIA e come coreografo freelance a numerosi concorsi nazionali ed esteri.

1 maggio 2009 è ospite in qualità di ballerino con la Compagnia Pescara Dance Festival coreografata da Paolo Londi al Gran Galà di chiusura del Concorso Internazionale di Danza "Città di Rieti" al Teatro Flavio Vespasiano.

Dal 2000 al 2008 balla per la Compagnia New Dance Concept.

Nel Luglio 2007 partecipa con la Compagnia New Dance Concept a “Danzando sotto le stelle” con Raffaele Paganini, Wladimir Derevianko, Corona Paone e i primi ballerini e solisti del Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Comunale di Firenze, Teatro della Scala di Milano.

Nel 2003 e 2004 balla nello spettacolo omaggio a Luciano Battisti "Sì, Viaggiare" di Rock Opera.

Nel 2002 e 2003 balla per il Progetto Contemporaneo del Balletto di Milano di Carlo Pesta. Nel 2001 balla per la Compagnia Motus di Simona Cieri.

Iscriviti alla newsletter 

Il tuo modulo è stato inviato!